Benvenut* nel sito web della Rete29Aprile!

Stampa
Categoria: CUN
Creato Mercoledì, 11 Gennaio 2017 Ultima modifica il Martedì, 17 Gennaio 2017 Scritto da Administrator

pascal-perillo-fotoRicercatore

Pascal PERILLO
Napoli, Suor Orsola Benincasa

Area 11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche

  A tutti i Ricercatori universitari dei Settori Scientifico-Disciplinari afferenti all'Area 11 del CUN (Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche)

LORO SEDI

Napoli, 9 gennaio 2017

 
 
   

Oggetto: Candidatura a componente elettivo dell’area 11 del CUN in rappresentanza dei ricercatori nelle prossime elezioni (19-25 gennaio 2017).

 Gentile Collega,

tra il 19 e il 25 gennaio 2017 si terranno le votazioni per l'elezione dei componenti del Consiglio Universitario Nazionale in rappresentanza dell'Area 11 (oltre che delle Aree 1, 2, 4, 6, 8 e 14). Saranno eletti un professore di I fascia, un professore di II fascia e un ricercatore.
Sono onorato di poter sottoporre alla tua attenzione la mia candidatura per il ruolo di componente dell'Area 11 in rappresentanza della fascia dei ricercatori.
Mi chiamo Pascal Perillo, ho 36 anni e sono RTDb nel settore scientifico-disciplinare M-PED/01 (Pedagogia generale e sociale) all'Università degli Studi di Napoli Suor Orsola Benincasa. Sono stato RTDa dal 2012 al 2016, prima ancora Assegnista di ricerca per 4 anni. Ho conseguito il Dottorato di ricerca in Pedagogia nel 2009, la Laurea con lode in Scienze dell'Educazione nel 2004. Accludo a questa lettera il mio curriculum così da consentirti di conoscere il mio profilo accademico e professionale.

Sono entrato a far parte del CUN nel luglio del 2015, subentrando al precedente rappresentante, il collega Marco Catarci. Il lavoro svolto in questi anni di consiliatura dal Comitato di Area 11 ha voluto valorizzare il ruolo del CUN quale unico organo elettivo di rappresentanza del sistema universitario, facendosi portatore degli interessi dei membri della nostra comunità accademica e garantendo l'effettività della rappresentanza dei consiglieri, seppure senza vincolo di mandato, su tutte le tematiche oggetto di analisi e riflessioni del Consiglio: dalle politiche istituzionali sui temi dell'autonomia e delle riforme a quelle per la valutazione, la qualità e l'internazionalizzazione della ricerca, dalla valutazione della didattica e della formazione universitaria alle politiche relative allo stato giuridico e al reclutamento di docenti e ricercatori, nonché alla programmazione e alla valutazione delle risorse del sistema universitario. Questioni cruciali intorno alle quali si gioca il ruolo fondamentale del CUN, sempre attento a mantenere alta l'attenzione sulla centralità della ricerca nelle scelte politiche e di indirizzo e sensibile al ruolo e al contributo dei ricercatori per lo sviluppo del sistema universitario italiano.
Questa è l'esperienza che ho fatto del CUN in questi mesi, questa è l'esperienza che vorrei continuare a farne nel prossimo quadriennio.

La scelta di ripropormi come consigliere CUN è animata soprattutto dalla volontà di garantire ai nostri settori scientifico-disciplinari una rappresentanza attiva e propositiva che possa tenere viva l'attenzione sulla categoria dei ricercatori, nel rispetto delle diverse matrici culturali, delle differenti configurazioni contrattuali e delle legittime attese professionali. Anche per questa ragione, nel precedente mandato ho scelto di far parte della Commissione V: Politiche per il reclutamento e lo stato giuridico.
Ritengo, infatti, che una riflessione attenta e costante sulla figura dei ricercatori sia quanto mai necessaria in questo momento storico in cui il sistema universitario italiano vede sempre più ridursi finanziamenti alla ricerca e possibilità di progressioni di carriera, con evidenti ripercussioni negative sui ricercatori, facendo registrare un continuo sovraccarico di impegni didattici e istituzionali.
Quello che stiamo vivendo in questo periodo è un passaggio storico importante e delicato che va gestito con attenzione, un momento nel quale siamo chiamati a difendere il patrimonio culturale di cui siamo portatori e a innovarlo proponendo nuovi progetti di senso che sappiano interpretare e orientare il contemporaneo. Di qui la necessità di valorizzare il proprium di un sistema di saperi, come quelli raggruppati nell'Area 11, che trova nella volontà di superare gli steccati la possibilità di dare vita a positive alleanze.
Come sai, l'Area 11 vede rappresentate al suo interno trentuno società scientifiche, riferite a trentaquattro settori scientifico-disciplinari, raggruppati in sette macrosettori disciplinari. Si tratta di una articolazione che per i nostri settori deve e può rappresentare una ricchezza da valorizzare in termini di rappresentanza. Anche in questa direzione andrà il mio personale impegno, grazie al dialogo costruttivo teso a tenere viva la costante ricerca di forme di coinvolgimento di docenti e ricercatori nelle attività del CUN, mediante la circolazione delle informazioni e la consultazione delle associazioni e di tutte le discipline rappresentate.
Il mio impegno, qualora vorrai concedermi la tua fiducia, sarà adeguato se saprà accogliere questi auspici, garantendo una presenza costante, attenta e condivisa, tesa a mantenere vivo il virtuoso dialogo cui la comunità dei ricercatori di Area 11 è addivenuto già da qualche anno. Da questo punto di vista, ritengo imprescindibile che il ruolo di rappresentanza in seno al CUN sia vissuto nell'ottica della collegialità. Rintraccio, infatti, nel dialogo, l'unica possibilità atta a realizzare una partecipazione autentica che si faccia stato di fruttuosa concrezione di istanze diverse nelle quali i differenti gruppi disciplinari possano ritrovarsi. Una articolazione del lavoro di questo tipo ha consentito e potrà consentire di trovare sintesi – partecipata, trasparente e chiara – nei pareri e nelle altre forme attraverso le quali il CUN svolge la sua attività di analisi su ogni materia di interesse per il sistema universitario.

Considerando che la forza di un organismo rappresentativo e la sua legittimazione ad agire in nome di una comunità si fondano anche sulla partecipazione di questa alla consultazione elettorale, ti chiedo di esprimere il tuo voto alle prossime elezioni per il rinnovo del CUN.
Ai fini delle elezioni, saranno costituiti tre distinti collegi elettorali composti, rispettivamente, dai professori di prima fascia, dai professori di seconda fascia e dai ricercatori. In ciascun collegio, l'elettorato attivo e passivo sarà attribuito separatamente agli appartenenti alle corrispondenti aree e fasce.
Ogni elettore potrà esprimere il proprio voto per un solo candidato (http://attiministeriali.miur.it/anno-2016/ottobre/om-07102016.aspx).
Le votazioni avranno luogo tra le ore 9,00 e le ore 17,00, escluso il sabato. Il giorno 25 gennaio 2017 le operazioni di voto termineranno alle ore 14.00. Il tuo Ateneo, nell'ambito dei giorni e dell'orario sopra indicati, avrà già fissato e comunicato il proprio calendario e orario.

Confidando nello spirito dialogico e collaborativo di tutti i membri dell'Area 11 e fermamente convinto di contribuire a conservarlo e a rappresentarlo con spirito di servizio, affido al tuo voto la mia candidatura, con l'apertura ad accogliere le osservazioni e i suggerimenti che vorrai inviarmi.

Grato per l'attenzione, ti invio i miei più cordiali saluti.

Pascal Perillo

 

 

Curriculum Studiorum

e delle principali Attività Scientifiche e Didattiche

di Pascal Perillo - PhD

Nato a Strasbourg il 9 luglio 1980

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa

Via Suor Orsola, 10 – 80135 Napoli

Tel.: +39 0812522432

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo." class="western">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Web: http://www.unisob.na.it/universita/areadocenti/docente.htm?vr=1&id=249

RTDb -Ricercatore a Tempo Determinato (L. 240/2010, art. 24 lettera b) nel S.S.D. M-PED/01 (Pedagogia generale e sociale) – Settore concorsuale 11/D1 (Pedagogia e Storia della pedagogia) – alla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Napoli Suor Orsola Benincasa.

Consigliere in rappresentanza dei Ricercatori di Area 11 (Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche) al Consiglio Universitario Nazionale (CUN).

Titoli

  • 2013-2016: RTDa, per il settore concorsuale 11/D1 – Settore Scientifico Disciplinare M-PED/01 (Pedagogia generale e sociale), Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • 2009-2013: Assegnista di ricerca in Pedagogia generale e sociale (M-PED/01), Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • 1/07/2009: Dottore di ricerca in Pedagogia dei processi formativi e costruzione della conoscenza (XXI ciclo), Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • 2008/2009: Cultore della materia in Storia dei modelli e delle istituzioni educative (Cattedra Prof. Elisa Frauenfelder), Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione).

  • 2007/2008: Cultore della materia in Pedagogia generale (Cattedra Prof. Elisa Frauenfelder), Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria).

  • 2004-2006: Cultore della materia in Pedagogia della relazione educativa (Cattedra Prof. Elisa Frauenfelder), Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione).

  • 21/10/2004: Laurea con lode in Scienze dell’Educazione, la Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (Relatore: Prof. Elisa Frauenfelder).

Linee di Ricerca Scientifica

L’attività di ricerca si caratterizza per lo studio dei processi educativi e formativi, indagati a partire dal riconoscimento del rapporto costitutivo che intercorre fra la conoscenza e la formazione, sviluppandosi con un riferimento particolare ai modelli riflessivi e trasformativi di sviluppo della professionalità educativa e pedagogica mediante l’impianto metodologico della ricerca-formazione. Si collocano all’interno di questa cornice epistemologica e metodologica i seguenti temi di ricerca: la formazione dei professionisti dell’educazione e della formazione; la consulenza pedagogica; l’educazione alla cittadinanza e al dialogo; la pedagogia delle famiglie.

Partecipazione a Gruppi e Progetti di Ricerca Scientifica Nazionali e Internazionali anche in qualità di Responsabile

  • Referente responsabile per l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa del Progetto di ricerca e formazione in tema di Dispersione e abbandono scolastico. Politiche, strategie e azioni educative di prevenzione e intervento tra scuola e territorio, realizzato nell’ambito del progetto Early School LeaDers - Dall'abbandono al successo dentro e fuori la scuola, promosso da Gruppo Laici Terzo Mondo e finanziato dalla Fondazione con il Sud.

  • Responsabile scientifico del Progetto di ricerca sul recupero delle carriere degli studenti inattivi, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (aa. aa. 2014-2015, 2015-2016).

  • Membro del CARE – Centro di Ateneo per la Ricerca Educativa e per l’alta formazione degli insegnanti e degli educatori, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Responsabile scientifico del gruppo di ricerca internazionale Educators Training. Professional epistemologies and educational practices, CARE – Centro di Ateneo per la Ricerca Educativa e per l’alta formazione degli insegnanti e degli educatori, Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Fellowship per attività di ricerca in Pedagogia sociale e formazione dei formatori presso l’Universidad de Málaga (Spagna) – Grupo de Investigación SICOE (Seminario de Interculturalidad, Comunidad y Escuela).

  • Membro del gruppo di ricerca internazionale Pedagogy between Constructivism and Realism presso il CARE – Centro di Ateneo per la Ricerca Educativa e per l’alta formazione degli insegnanti e degli educatori, Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Membro del gruppo di ricerca internazionale Education and Politics, CARE – Centro di Ateneo per la Ricerca Educativa e per l’alta formazione degli insegnanti e degli educatori, Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Membro del gruppo di ricerca internazionale Embodied education,CARE – Centro di Ateneo per la Ricerca Educativa e per l’alta formazione degli insegnanti e degli educatori, Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Membro del Gruppo di ricerca internazionale Eduinnovagogía (HUM-971), Sevilla (España).

  • Membro del Gruppo di ricerca internazionale DoCeRe de investigación educativa, UMET, Universidad Metropolitana, Escuela de Educación.

  • Membro del Gruppo di ricerca internazionale European Distance and E-learning Network.

  • Membro del Gruppo di ricerca internazionale (Colectivo Docente Internacional) Innovagogía. Innovación y Praxis Educativa, Sevilla (España).

  • Membro del Gruppo di Ricerca FIRB Progetto TRAM: TRA.sformazioni M.etropolitane. La città come spazio politico. Tessuto urbano e corpo politico: crisi di una metafora. Coordinatore Scientifico e Responsabile dell’Unità di Ricerca: Prof. Giulia Maria Labriola.

  • Membro del Gruppo di Lavoro SIPed (Società Italiana di Pedagogia) Professioni educative e formative per il riconoscimento delle competenze in ambito nazionale ed europeo. I corsi di laurea educativi e pedagogici verso le strategie Europa 2020. Coordinatori: Proff. Silvana Calaprice e Piero Crispiani.

  • Membro del Gruppo di Lavoro SIPed (Società Italiana di Pedagogia) Studi deweyani. Coordinatori: Proff. Luciana Bellatala, Giuseppe Spadafora e Maura Striano.

  • Membro del Gruppo di Lavoro SIPed (Società Italiana di Pedagogia) Pratiche lavorative e formazione. Coordinatori: Proff. Loretta Fabbri e Bruno Rossi.

  • Membro del Gruppo di Lavoro SIPed (Società Italiana di Pedagogia) Le professioni educative (dal 2012 al 2014). Coordinatore: Prof. Paolo Orefice.

  • Membro del Gruppo di Ricerca ASPOSTUD. Ambiente di apprendimento, attività sportive e valorizzazione delle competenze degli studenti fuori sede. Centro Interdipartimentale di Progettazione e Ricerca d’Ateneo “Scienza Nuova” – Università degli Studi Suor Orsola Benincasa – Provincia di Avellino. Coordinatore Scientifico: Prof. Margherita Musello.

  • Membro del Gruppo di ricerca Work Life Balance - C.U. 135 - CUP B69G13001080007 (POR FSE Campania 2007-13 Asse II, obiettivo specifico f), obiettivo operativo 2. Avviso Pubblico "Accordi territoriali di genere” (D.D. n. 613 del 7/08/2012).

  • Membro del gruppo di ricerca School Sharing. Dalla rete dei saperi alla rete sociale: una ricerca-azione per educare al ben-essere organizzato in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e finanziato dal MIUR (Progetto “La salute come categoria interculturale. Un’indagine territoriale per la costruzione di competenze interculturali di maestri e insegnanti della Regione Campania”). Responsabili Scientifici: Proff. Elisa Frauenfelder e Fabrizio Manuel Sirignano.

  • Membro del gruppo di ricerca coordinato dal Prof. Enricomaria Corbi nell’ambito del Gruppo Nazionale di ricerca per la realizzazione del Dizionario biografico degli educatori, dei pedagogisti e degli scrittori per l’infanzia (1800-2000) (dal 2009 al 2010). Coordinatore: Prof. Giorgio Chiosso.

Partecipazione a società e accademie riconosciute a livello nazionale e/o internazionale

  • Dal 2011 è membro della Società Italiana di Pedagogia (SIPed).

  • Dal 2013 è Membro dell’European Distance and E-learning Network (EDEN).

  • Dal 2013 è Membro del Colectivo Docente Internacional Innovagogía (España).

  • Dal 2014 è Socio della Fondazione Nazionale Vito Fazio-Allmayer.

  • Dal 2014 è Membro del CARE – Centro di Ateneo per la Ricerca Educativa e per l’alta formazione degli insegnanti e degli educatori.

Direzione di Collane Editoriali

Co-Direttore della Collana di studi “Cartografie pedagogiche” (Liguori Editore, Napoli).

Partecipazione a Comitati Scientifici ed Editorial Board di Riviste e Collane Editoriali

  • Membro del Comitato scientifico della Rivista Internazionale Civitas educationis. Education, Politics and Culture.

  • Membro dell’Editorial Board della Rivista Internazionale Civitas educationis. Education, Politics and Culture.

  • Membro del Comitato Scientifico della Collana di studi “Innovación educativa”, Casa Editrice Editorial AFOE.

  • Membro del Comitato Scientifico della Rivista “Annali del volontariato”, Sodalis, URiT, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Membro del Comitato Scientifico della Collana di studi “Studi sull’educazione” fondata da Raffaele Laporta e Paolo Orefice, Casa Editrice Liguori, Napoli.

  • Membro del Comitato Scientifico della Collana di studi “Pedagogia dell’impegno sociale. Teorie e strumenti”, Casa Editrice Editori Riuniti.

  • Membro del Comitato Scientifico della Collana di studi “Riletture (Tracce e memorie pedagogiche)”, Casa Editrice Liguori, Napoli.

  • Membro del Comitato Scientifico della Collana di studi “Cartografie pedagogiche”, Casa Editrice Liguori, Napoli.

  • Membro del Comitato Scientifico della Collana di studi “L’officina dell’invisibile. Immaginario e dispositivi pedagogici”, Aracne editrice, Roma.

Partecipazione a Comitati di Redazioni di Riviste e Collane Editoriali

  • Componente della redazione della Rivista Internazionale Educational Reflective Practices (FrancoAngeli, Milano), diretta da Loretta Fabbri, Claudio Melacarne e Maura Striano.

  • Membro del Comitato di Redazione dell’Editorial Board della Rivista Internazionale Civitas educationis. Education, Politics and Culture (Liguori Editore, Napoli), diretta da Enricomaria Corbi.

  • Componente della redazione della Collana di studi “Cartografie pedagogiche (Pedagogie del tempo presente)” (Liguori Editore, Napoli), diretta da Ornella De Sanctis ed Elisa Frauenfelder (dal 2007 al 2013).

Membro di Comitati di Referaggio di Riviste e Collane Editoriali

Membro del Collegio dei Referee di diverse collane e Riviste nazionali e internazionali.

Premi e Riconoscimenti scientifici

  • Vincitore del Premio Italiano di Pedagogia 2015 per la monografia Pensarsi educatori, Napoli: Liguori 2012.

  • Vincitore del Premio Speciale del Presidente – Premio Internazionale “Vito e Bruna Fazio-Allmayer” 2014 per la monografia La trabeazione formativa. Riflessioni sulla formazione per una formazione alla riflessività, Napoli: Liguori 2010.

Incarichi Accademici

  • Referente per le attività di tutorato studenti per il Corso di Laurea Magistrale in Pedagogia e formazione continua. Scuola, comunità, territorio, Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (dal 2016).

  • Progettazione esecutiva del Progetto Literacy “OCSE/PISA”, Cod. Uff. 5 Cod. CUP D62C15000110006, finanziato dalla Regione Campania.

  • Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di ricerca in Humanities and Technologies: an integrated research path (XXXII ciclo), Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.

  • Componente della Commissione giudicatrice per l’ammissione al Dottorato di ricerca in Humanities and Technologies: an integrated research path (XXXII ciclo) – Profilo Pedagogico, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.

  • Membro del Comitato Scientifico del Primo Premio Nazionale dell’Editoria Universitaria, Associazione Italiana del Libro.

  • Membro del Gruppo di supporto operativo per le attività legate alla VQR 2011/2014 per l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.

  • Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di ricerca in Humanities and Technologies: an integrated research path (XXXI ciclo), Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.

  • Docente Tutor di Dottorando di ricerca, Dottorato di ricerca in Humanities and Technologies: an integrated research path (XXX ciclo), Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.

  • Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di ricerca in Humanities and Technologies: an integrated research path (XXX ciclo), Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.

  • Coordinatore scientifico e didattico del Corso di Perfezionamento Dispersione e abbandono scolastico. Politiche, strategie e azioni educative di prevenzione e intervento tra scuola e territorio, realizzato nell’ambito del progetto Early School LeaDers - Dall'abbandono al successo dentro e fuori la scuola, promosso da Gruppo Laici Terzo Mondo e finanziato dalla Fondazione con il Sud e realizzato presso l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (2014/2015).

  • Coordinatore didattico del Master di II livello in “Il Dirigente scolastico: cultura, ruolo e funzioni”, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (2014/2015).

  • Membro del Comitato scientifico del Workshop formativo-esperienziale con Esperti nazionali ed internazionali in tema di Innovazione e trasferimento di conoscenze. Educazione ambientale, sviluppo sostenibile ed innovazione pedagogica, Progetto Innosystems “Sistemi di innovazione, competitività e trasferimento delle conoscenze”, POR Campania FSE 2007/2013 - Asse IV; Asse V, Avviso Pubblico per lo sviluppo di reti di eccellenza tra Università, Centri di Ricerca e Imprese - A.G.C. 06 D.D. n. 414 del 13.11.2009 - CUP B25B09000070009.

  • Membro del Comitato di coordinamento didattico dei Corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità (DM 30 settembre 2011), Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (2013/2014 e 2014/2015).

  • Membro del Gruppo di Gestione AQ (Assicurazione della Qualità) del Corso di Laurea in Scienze dell’educazione (L-19: Scienze dell’educazione e della formazione) per l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli (Presidente del Corso di Studi: Prof. Enricomaria Corbi) (dal 2012).

  • Membro del Gruppo di Gestione AQ (Assicurazione della Qualità) del Corso di Laurea Magistrale interclasse in Pedagogia e Formazione continua: scuola, comunità, territorio (LM-85: Scienze pedagogiche e LM-57: Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua) per l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli (Presidente del Corso di Studi: Prof. Margherita Musello) (dal 2012).

  • Membro del Gruppo di Gestione AQ (Assicurazione della Qualità) del Corso di Laurea Magistrale in Scienze pedagogiche (LM-85: Scienze pedagogiche) per l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli (Presidente del Corso di Studi: Prof. Margherita Musello) (2012/2013, 2013/2014).

  • Membro del Gruppo di Gestione AQ (Assicurazione della Qualità) del Corso di Laurea Magistrale in Formazione e Scienze umane per l’insegnamento (LM-57: Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua) per l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli (Presidente del Corso di Studi: Prof. Margherita Musello) (2012/2013, 2013/2014).

  • Referente per le attività di tutorato studenti per il Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione, Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (dal 2009).

  • Coordinatore didattico del Master di II livello in “Il Dirigente scolastico: cultura, ruolo e funzioni”, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (dal 2009/2010 al 2015/2016).

  • Coordinatore didattico del Corso di Perfezionamento “La disabilità e le disabilità. Approccio pedagogico e metodologie didattiche”, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (2009/2010).

  • Referente per le attività di tutorato studenti per il Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria, Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (dal 2009 al 2011).

  • Coordinatore didattico del Corso di Perfezionamento in “L’orientamento tra scuola, università e territorio”, istituito dall’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa nell’ambito dell’iniziativa “Orient@forma” inserita tra le azioni del progetto Orient@mento. Il progetto afferisce al Programma operativo nazionale “Ricerca scientifica, sviluppo tecnologico, alta formazione 2000-2006” (Asse III - Sviluppo del capitale umano di eccellenza/Misura III.5 - Adeguamento del sistema della formazione professionale, dell’istruzione e dell’alta formazione) - azione orientamento (2007/2008).

  • Referente per le attività di stage e tutorato studenti per il Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (dal 2005 al 2016).

Attività Didattica

2016/2017

  • Modelli e pratiche educative per la formazione continua (6 cfu), Corso di Laurea Magistrale in Pedagogia e formazione continua: scuola, comunità, territorio, e Corso di Laurea Magistrale in Psicologia: risorse umane, ergonomia cognitiva, neuroscienze cognitive, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Pedagogia delle famiglie (6 cfu), Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Pensarsi educatori (3 cfu), Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

2015/2016

  • Modelli e pratiche educative per la formazione continua (6 cfu), Corso di Laurea Magistrale in Pedagogia e formazione continua: scuola, comunità, territorio, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Pensarsi educatori (3 cfu), Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Pedagogia della relazione educativa (9 cfu), Corso di Laurea Magistrale in Psicologia: risorse umane, ergonomia cognitiva, neuroscienze cognitive, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

2014/2015

  • Modelli e pratiche educative per la formazione continua (6 cfu), Corso di Laurea Magistrale in Pedagogia e formazione continua: scuola, comunità, territorio, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Pensarsi educatori (3 cfu), Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Pedagogia della relazione educativa (modulo di 15 ore), Corso di Laurea Magistrale in Psicologia: risorse umane, ergonomia cognitiva, neuroscienze cognitive, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

2013/2014

  • Storia della pedagogia contemporanea (4 cfu), Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Pratiche educative per la formazione continua (6 cfu), Corso di Laurea Magistrale in Scienze pedagogiche, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Pensarsi educatori (3 cfu), Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Il laboratorio come esperienza pedagogica (1 cfu), Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

2012/2013

  • Storia della pedagogia contemporanea (4 cfu), Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Pensarsi educatori (3 cfu), Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Il laboratorio come esperienza pedagogica (1 cfu), Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

2011/2012

  • Storia della pedagogia contemporanea (4 cfu), Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

  • Il laboratorio come esperienza pedagogica (1 cfu), Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

2010/2011

  • Il laboratorio come esperienza pedagogica (1 cfu), Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

Dal 2007/2008 al 2009/2010

  • Il laboratorio come esperienza pedagogica (2 cfu), Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

Ha inoltre svolto Lezioni in Master, Corsi di Perfezionamento Universitari e Corsi di Specializzazione e Altre attività didattiche, anche internazionali, dal 2005 ad oggi.

Ha svolto attività di Consulenza, Progettazione e Coordinamento di Attività di Ricerca e Didattica in ambito accademico e per altri Enti pubblici e privati dal 2005 ad oggi.

Ha tenuto n. 45 Relazioni a Convegni e seminarinazionali e internazionali, svolgendo anche la funzione di presidenza di e/o partecipazione a comitati di programma di congressi internazionali e il coordinamento e/o la segreteria scientifica di convegni e seminari nazionali e internazionali.

Pubblicazioni

Libri

  1. (2012), Pensarsi educatori, Napoli: Liguori (ISBN 978-88-207-5860-8). Premio Italiano di Pedagogia 2015.

  2. (2010), La trabeazione formativa. Riflessioni sulla formazione per una formazione alla riflessività, Napoli: Liguori (ISBN 978-88-207-4956-9). Premio Speciale del Presidente – Premio Internazionale “Vito e Bruna Fazio-Allmayer” 2014.

Tesi di dottorato

L’agire formativo nell’orizzonte pedagogico dell’intenzionalità riflessiva (2009).

Curatele

  1. (2015), Educators Training. A challenge for the development of the Civitas educationis, Symposium edited with E. Corbi, in «Civitas Educationis. Education, Politics and Culture», n. 1, pp. 17-155 (ISSN: 2280-6865).

  2. (2014), E. Corbi, P. Perillo (a cura di), La formazione e il “carattere pratico della realtà”. Scenari e contesti di una pedagogia in situazione, Lecce: Pensa MultiMedia (ISBN: 978-88-6760-227-8).

Articoli su riviste appartenenti alla classe A

  1. (2016, in coll.), La tras-formazione dell’identità professionale del professore universitario: pratiche narrative e riflessive per abitare la disgregazione, in «MeTis. Mondi educativi. Temi indagini suggestioni», IV, 1, pp. 33-51 (ISSN 2240-9580).

  2. (2015), Educational Professions: an Open Question - Le professioni educative: una questione aperta, with E. Corbi, in «Civitas Educationis. Education, Politics and Culture», n. 1, pp. 17-27 (ISSN: 2280-6865).

  3. (2015), Educatori e Pedagogisti. Quale habitus professionale? Il contributo della ricerca-formazione, in «Civitas Educationis. Education, Politics and Culture», n. 1, pp. 133-155 (ISSN: 2280-6865).

  4. (2015), Vocational Guidance Counselling. Educational Perspectives, in «Pedagogia Oggi», n. 1, pp. 378-400 (ISSN: 1827-0824).

  5. (2014), Impegno civile e pratiche educative. La responsabilità professionale degli educatori, in «Civitas educationis. Education, Politics and Culture», n. 2, pp. 171-189 (ISSN: 2280-6865 – EISSN: 2281-9568).

  6. (2014), Paternità e apprendimento adulto. Orientamenti per la consulenza pedagogica, in «Rivista Italiana di Educazione Familiare», n. 2, pp. 41-64 (ISSN print 1973-638X; ISSN online 2037-1861).

  7. (2013), L’educazione in ‘movimento’. La memoria pedagogica del Sessantotto e la scommessa sull’educazione alla cittadinanza democratica, in «Civitas educationis. Education, Politics and Culture», n. 1, pp. 91-127 (ISSN: 2280-6865 – EISSN: 2281-9568).

  8. (2012), Stage in Educational Practice. A Reflective Experience, in «Educational Reflective Practices», 2, pp. 83-108, (ISSN: 2240-7758).

Articoli su riviste scientifiche e contributi in volume

  1. (2016), Quando la comunità in tras-formazione genera ricerca e apprendimento situato (in coll.), in M. D’Ambrosio (a cura di), Teatro come metodologia trasformativa. La scena educativa fatta ad arte. Tra ricerca e formazione, Napoli: Liguori Editore, pp. 7-20 (ISBN: 078-88-207-6677-1).

  2. (2016), Educazione metropolitana e pratiche di cittadinanza. La militanza educativa nella città come spazio politico,in G.M. Labriola (a cura di), La città come spazio politico. Tessuto urbano e corpo politico: crisi di una metafora, Napoli: Editoriale Scientifica, pp. 433-488 (ISBN: 78-88-6342-999-2).

  3. (2016), Esperienze dialogiche nella formazione dei formatori. La Comunità di Dialogo Pedagogico (CDP), in P. Vittoria (a cura di), Dialogo, luogo dell’utopia: saggi, proposte, divergenze della pedagogia critica, Genova: Quintadicopertina, pp. 184-221 (ISBN: 978-88-6769-115-9)

  4. (2016), Una questione di competenze, una questione di prospettive. Per una analisi delle pratiche di insegnamento, in E. Corbi (a cura di), La literacy in lettura. Prospettive pedagogiche e didattiche, Lecce: Pensa MultiMedia, pp. 69-95 (ISBN: 978-88-6760-396-1).

  5. (2016, in coll.), Qualitative Pedagogical Techniques in Education: Autobiographical Methodology, in J.G. Galán, F.M. Sirignano (Eds.), Theory and Practice in Educational Research, Napoli: Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, pp. 171-219 (ISBN: 978-88-96055-72-4).

  6. (2016), La innovación educativa en la formación de los educadores, in E. Corbi, M. Reyes Tejedor, M. Musello, F. M. Sirignano, I. Mac Fadden (Eds.), Nuevos escenarios y perspectivas pedagógicas en el mediterráneo. Innovación, nuevas tecnologías y emergencias educativas, Sevilla: Edita AFOE, pp. 111-125 (ISBN: 978-84-608-6887-3).

  7. (2016) Communities of Educational Dialogue (CED). A setting for the training of educators, in AA. VV. (Eds.), Education and Innovation in the University. A Comparative Study between Italy and Spain, Napoli: Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, pp. 67-90 (ISBN: 978-88-96055-70-0).

  8. (2015), Transition in Education. Internship and Vocational Guidance Counselling for Educators, in «R&E Source. Open Online Journal of Research and Education», http://journal.ph-noe.ac.at/index.php/resource/issue/view/9 (ISSN: 2313-1640).

  9. (2015), Education and Narration in Intercultural Perspective: Theories and Interventions (in coll.), in «International Journal of Educational Excellence», vol. 1, n. 1, pp. 15-41 (ISSN: 2379-5929).

  10. (2015) Cittadinanza e impegno civile. Una ricerca sulle pratiche educative, in M. Tomarchio, S. Ulivieri (a cura di), Pedagogia militante. Diritti, culture, territori, Pisa: Edizioni ETS, 2015, pp. 490-497 (ISBN: 978-884674372-5).

  11. (2015), Posture epistemiche e pratiche inclusive. La dimensione euristica dell’insegnamento come pratica professionale, in M. Musello, V. Sarracino (a cura di), Una scuola inclusiva. La pedagogia dei BES per una società politicamente equa, Barletta: Cafagna editore, pp. 129-152 (ISBN: 978-88-96906-00-0).

  12. (2014), Per una pedagogia in situazione: prospettive di indagine (in coll.), in E. Corbi, P. Perillo (a cura di), La formazione e il “carattere pratico della realtà”. Scenari e contesti di una pedagogia in situazione, Lecce: Pensa MultiMedia, pp. 7-14 (ISBN: 978-88-6760-227-8).

  13. (2014), L’approccio educativo transazionale, in E. Corbi, P. Perillo (a cura di), La formazione e il “carattere pratico della realtà”. Scenari e contesti di una pedagogia in situazione, Lecce: Pensa MultiMedia, pp. 27-39 (ISBN: 978-88-6760-227-8).

  14. (2014), La pratica educativa professionale. Azione e ricerca nella formazione degli educatori, in E. Corbi, P. Perillo (a cura di), La formazione e il “carattere pratico della realtà”. Scenari e contesti di una pedagogia in situazione, Lecce: Pensa MultiMedia, pp. 247-276 (ISBN: 978-88-6760-227-8).

  15. (2013), Citizenship education as education to thinking. Some reflections in a Southern European perspective, in F. M. Sirignano y J. González-Monteagudo (Eds.), Aprendizaje, ciudadanía y participación. Perspectivas desde el sur de Europa, Sevilla: Arial2011, pp. 141-157 (ISBN: 84-695-8879-6).

  16. (2013), Aprendizaje metacognitivo y las nuevas tecnologías: una experiencia de formación de los educadores (in coll.), in E. Corbi, E. López Meneses, F.M. Sirignano, J.L. Sarasola Sánchez-Serrao, J.G. Monteagudo, II Seminario científico Internacional sobre Formación Didáctica con Tecnologías Web 2.0, Sevilla: AIFOE (ISBN : 978-84-695-8895-6).

  17. (2013), L’autoimpresa formativa. Un approccio pedagogico alla formazione delle risorse umane, in E. Frauenfelder, F. M. Sirignano (a cura di), La formazione delle “Human Resources”. Traiettorie pedagogiche ed orizzonti educativi, Lecce: Pensa MultiMedia, pp. 153-184 (ISBN: 978-88-6760-069-4).

  18. (2012), Educare, in P.C. Rivoltella, P.G. Rossi (a cura di), Nuova Didattica, Brescia: Editrice La Scuola, sezione approfondimento: http://lascuola.it/nuovadidattica/it/home/mappe/1382696387986/1386945095990.

  19. (2012), Epistemologia, in P.C. Rivoltella, P.G. Rossi (a cura di), Nuova Didattica, Brescia: Editrice La Scuola, sezione approfondimento: http://lascuola.it/nuovadidattica/it/home/mappe/1382696387986/1386945192610.

  20. (2012), Formare, in P.C. Rivoltella, P.G. Rossi (a cura di), Nuova Didattica, Brescia: Editrice La Scuola, sezione approfondimento: http://lascuola.it/nuovadidattica/it/home/mappe/1382696387986/1386945586172.

  21. (2012), Istruire, in P.C. Rivoltella, P.G. Rossi (a cura di), Nuova Didattica, Brescia: Editrice La Scuola, sezione approfondimento: http://lascuola.it/nuovadidattica/it/home/mappe/1382696387986/1386945829282.

  22. (2012), Razionalità tecnica, in P.C. Rivoltella, P.G. Rossi (a cura di), Nuova Didattica, Brescia: Editrice La Scuola, sezione approfondimento: http://lascuola.it/nuovadidattica/it/home/mappe/1382696387986/1386947218900.

  23. (2012), Viaticum pedagogico nel mediterraneo “vuoto creatore”, in O. De Sanctis, E. Frauenfelder (a cura di), Cartografie pedagogiche n. 5/2011, Napoli: Liguori, pp. 70-83 (ISBN: 978-88-207-6005-2).

  24. (2011), La responsabilità pedagogica dell’essere padre oggi. Premessa ad una pedagogia della paternità, in O. De Sanctis, E. Frauenfelder (a cura di), Cartografie pedagogiche n. 4/2010, Napoli: Liguori, pp. 181-201 (ISBN: 978-88-207-5510-2).

  25. (2010), Pensiero riflessivo e contesto: un nesso pedagogico letto alla luce della ‘teoria dell’esperienza’ di John Dewey, in O. De Sanctis, E. Frauenfelder (a cura di), Cartografie pedagogiche, n. 3/2009, Napoli: Liguori, pp. 72-99 (ISBN 978-88-207-5082-4).

  26. (2010), Per una pedagogia della trasformazione. Educabilità metacognitiva e formazione alla riflessività, in «Pedagogika.it», 4, pp. 87-94 (ISSN 1593-2559).

  27. (2008), «La difficile scommessa» di un pensiero laico. Rileggendo Raffaele Laporta, in O. De Sanctis, E. Frauenfelder (a cura di), Cartografie pedagogiche, n. 2/2008, Napoli: Liguori, pp. 81-118 (ISBN 978-88-207-4662-9).

  28. (2008), Il progettista riflessivo per una progettazione intenzionata, in F.M. Sirignano (a cura di), Itinerari pedagogici per la progettazione formativa, Lecce: PensaMultimedia, pp. 109-139 (ISBN 978-88-8232-518-3).

  29. (2007), Formazione e conoscenza. Riflessioni pedagogiche sull’educazione metacognitiva, in E. Frauenfelder (a cura di), Cartografie pedagogiche, n. 1/2007, Napoli: Liguori, pp. 44-60 (ISBN 978-88-207-4182-2).

  30. (2007), Formazione e terzo settore per l’integrazione lavorativa dei disabili, in F. Sarracino, F.M. Sirignano (a cura di), Pedagogia e didattiche per l’intervento sociale, Napoli: Giannini Editore, pp. 202-235 (ISBN 88-7431-357-8).

Traduzioni

  1. (2011), (in coll.) Victoria J. Marsick, Jacqueline Davis-Manigaulte, Sostenere lo sviluppo degli operatori nel settore dello sviluppo giovanile attraverso l’apprendimento critico riflessivo basato sull’azione, «Educational Reflective Practices», 1-2, pp. 7-36 (ISSN: 2240-7758).

Poster

  1. Lo stage come esperienza riflessiva e trasformativa. Ricerca-intervento sull’epistemologia riflessiva e trasformativa delle pratiche professionali nella formazione, http://www.siped.net/materiali-gruppi-di-lavoro/pratiche%20-avorative-e-formazione/materiali-da-condividere.

Recensioni

  1. M. Corsi, M. Stramaglia, Dentro la famiglia. Pedagogia delle relazioni educative familiari,Roma: Armando 2009, in O. De Sanctis, E. Frauenfelder (a cura di), Cartografie pedagogiche, n. 4/2010, Napoli: Liguori 2011, pp. 223-227 (ISBN: 978-88-207-5510-2).

  2. M. Striano (a cura di), Pratiche educative per l’inclusione sociale, Milano: FrancoAngeli 2010, in O. De Sanctis, E. Frauenfelder (a cura di), Cartografie pedagogiche, n. 4/2010, Napoli: Liguori 2011, pp. 246-254 (ISBN: 978-88-207-5510-2).

  3. L. Fabbri, M. Striano, C. Melacarne, L’insegnante riflessivo. Coltivazione e trasformazione delle pratiche professionali, Milano:Franco Angeli 2008, in O. De Sanctis, E. Frauenfelder (a cura di), Cartografie pedagogiche, n. 3/2009, Napoli: Liguori 2010, pp. 148-154 (ISBN 978-88-207-5082-4).

  4. F. Cambi, Introduzione alla filosofia dell’educazione, Roma-Bari: Laterza 2008, in O. De Sanctis, E. Frauenfelder (a cura di), Cartografie pedagogiche, n. 2/2008, Napoli: Liguori 2008, pp. 146-151 (ISBN 978-88-207-4662-9).

  5. F. Cambi, Abitare il disincanto. Una pedagogia per il postmoderno, Novara: Utet 2006, in E. Frauenfelder (a cura di), Cartografie pedagogiche, n. 1/2007, Napoli: Liguori 2007, pp. 95-98 (ISBN 978-88-207-4182-2).

  6. P. Orefice, Pedagogia. Introduzione a una scienza del processo formativo, Roma: Editori Riuniti 2006, in E. Frauenfelder (a cura di), Cartografie pedagogiche, n. 1/2007, Napoli: Liguori 2007, pp. 121-124 (ISBN 978-88-207-4182-2).

Consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000, dichiaro che quanto sopra corrisponde a verità. Ai sensi della Legge 675/96 dichiaro, altresì, di essere informato che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa e che al riguardo competono al sottoscritto tutti i diritti previsti dall’art. 13 della medesima legge.

Napoli, 16/12/2016

In fede

f.to

Pascal Perillo

 

 

Friday the 28th. Design: Hostgator Coupon. Rete29Aprile
Copyright 2012

©