Resoconti sintetici

Resoconto seduta CUN n. 90 – 20 e 21 settembre 2011

Valutazione attuale:  / 0

 

Resoconto seduta CUN n. 90 – 20 e 21 settembre 2011

 

 

Comunicazioni del Presidente

Il giorno 20 settembre il Presidente Andrea Lenzi insieme ai consiglieri Carla Barbati e Francesco Favotto sono stati ricevuti in audizione al Senato della Repubblica e alla Camera dei Deputati per rappresentare il parere del CUN in merito a tre bozze di decreto: 1) Schema di decreto ministeriale recante criteri per l’utilizzo delle risorse destinate al piano straordinario per la chiamata di professori universitari di seconda fascia (n. 393); 2) Schema di decreto legislativo recante introduzione della contabilità economico-patrimoniale, della contabilità analitica e del bilancio unico nelle università (n. 395); 3) Schema di decreto legislativo recante “valorizzazione dell’efficienza delle università e conseguente introduzione di meccanismi premiali nella distribuzione di risorse pubbliche sulla base di criteri definiti ex ante anche mediante la previsione di un sistema di accreditamento periodico delle università e la valorizzazione della figura dei ricercatori a tempo indeterminato non confermati al primo anno di attività” (n. 396).

Il giorno 20 settembre il Presidente Lenzi insieme ai consiglieri Barbati, Rossi e Stella hanno incontrato il prof. Nicola Vittorio, Presidente vicario del Comitato per lo Sviluppo della Cultura Scientifica e Tecnologica del MIUR presieduto dal prof. Luigi Berlinguer, in merito al monitoraggio dello stato di avanzamento del processo di Bologna, anche in vista della preparazione della prossima Conferenza ministeriale sull’argomento che avrà luogo il 26 e 27 aprile 2012 a Bucarest. Nel corso della riunione i rappresentanti del CUN si sono dichiarati disponibili ad aprire una linea di collaborazione per sistematizzare e rendere disponibili i dati relativi alla situazione italiana. Si è inoltre ipotizzato di organizzare, per l’inizio del prossimo anno, un incontro con i Commissari europei delle Direzioni Generali Istruzione e Cultura, e Ricerca e Innovazione.

 

Argomenti di rilievo

Il giorno 19 settembre, presso il MIUR, ha avuto luogo una giornata di studio organizzata dalle Società Scientifiche delle Scienze Giuridiche con il patrocinio del CUN. I lavori della giornata sono stati articolati in due momenti: nel corso della mattinata i relatori hanno focalizzato alcune criticità del processo di attuazione della riforma del Sistema Universitario soprattutto rispetto al principio di autonomia universitaria, al tema della valutazione, al ruolo di rappresentanza delle comunità scientifiche e dello stesso Ministero. Nel corso della seduta pomeridiana hanno preso la parola i rappresentanti delle Isituzioni - Ministero, CRUI, CUN, ANVUR e CEPR.

 

Lavori

È stato espresso il parere sullo schema di decreto di riparto del Fondo di Finanziamento Ordinario per l’anno 2011.

Il CUN ha esaminato le proposte di istituzione degli ordinamenti relativi alle classi di laurea magistrale abilitanti per la formazione degli insegnanti per la scuola secondaria di I grado e della laurea a ciclo unico abilitante alla professione di Restauratore.

 

Ordinaria amministrazione

Il CUN ha inoltre provveduto al disbrigo delle pratiche di ordinaria amministrazione.

 

 

 

Resoconto seduta CUN n. 89 – 6 e 7 settembre 2011

Valutazione attuale:  / 0


Resoconto seduta CUN n. 89 – 6 e 7 settembre 2011



Comunicazioni del Presidente

Il 7 settembre il Presidente Andrea Lenzi ha incontrato – insieme alla professoressa Carla Barbati, rappresentante della Giunta; prof. Luigi Ruggiu, coordinatore della Commissione permanente I; al prof. Paolo Rossi, coordinatore della Commissione permanente II; e al prof. Francesco Favotto coordinatore della Commissione permanente IV, alcuni rappresentanti della Conferenza Stato Regioni. Nel corso dell’incontro si è dato seguito al dialogo già avviato tra le due Istituzioni nel mese di luglio a proposito di quanto disposto dal DL 70/2011 in merito alla partecipazione delle Amministrazioni Regionali al finanziamento della Ricerca e dello sviluppo tecnologico, nonché alle altre forme di partecipazione previste dalla L. 240/2010.

Sulla GU n. 203, suppl. ord. 200 del 1 settembre 2011, è stato pubblicato il Decreto 29 luglio 2011 n. 336 di “Determinazione dei settori concorsuali, raggruppati in macrosettori concorsuali”, di cui all’art. 15 della L. 240 del 30 dicembre 2010.

Il Ministro Mariastella Gelmini ha nominato i presidenti e i consiglieri di amministrazione degli Enti Pubblici di Ricerca.

Il Direttore generale dott. Gabriele Livon ha emanato alcune note:

- nota 28 luglio 2011 a proposito delle modalità di istituzione e attivazione della classe di laurea magistrale a ciclo unico in “Conservazione e restauro dei beni Culturali” - LM/02 (DI 2 marzo 2011 pubblicato sulla GU n. 139 del 17 giugno 2011);

- nota 05 agosto 2011 a proposito del DM n. 345 del 4 agosto 2011 sugli “Indicatori per la valutazione dei risultati dell’attuazione dei programmi delle Università per il triennio 2010-2012 (attuazione art. 1-ter, comma 2, DL 31 gennaio 2005 n. 7, convertito dalla L. n. 43 del 31 marzo 2005);

- nota 05 agosto 2011 a proposito della programmazione dei corsi di laurea magistrale per l’insegnamento nella scuola secondaria di primo grado e dei Corsi di Tirocinio Formativo Attivo (TFA) – a.a. 2011-2012;

- nota 30 agosto 2011 di ulteriore chiarimento a proposito della programmazione dei corsi di laurea magistrale per l’insegnamento nella scuola secondaria di primo grado - a.a. 2011-2012.

Lavori

Il CUN ha ricevuto in audizione il presidente del CNSU Mattia Sogaro a proposito della programmazione degli accessi alle clasi di laurea magistrale e ai Tirocini Formativi Attivi per l’insegnamento per l’a.a. 2011-2012 (art. 5, c. 1, DM 249/2010). Nel corso dell’incontro, il presidente Sogaro ha espresso, in particolare, le perplessità del CNSU in merito ad una programmazione che sembra penalizzare le nuove generazioni e creare un gap generazionale che non potrà che incidere negativamente sul sitema della formazione scolastica in Italia.

È stato approvato un documento in cui, a seguito della pubblicazione del DM 336/2011 di determinazione dei settori concorsuali e in conformità con quanto disposto dagli artt. 2 e 3 (primo periodo) dello stesso, il CUN comunica di sospendere l’esame delle richieste di passaggio di SSD.


Ordinaria amministrazione

Il CUN ha inoltre provveduto al disbrigo delle pratiche di ordinaria amministrazione.


Resoconto della seduta CUN n. 88 - 19-20_luglio_2011

Valutazione attuale:  / 0

Resoconto della seduta CUN n. 88 del 19 e 20 luglio 2011

 

 

Comunicazioni del Presidente

Il 19 luglio il Presidente Andrea Lenzi ha incontrato il dott. Vasco Errani, presidente della Conferenza Stato-regioni, a proposito di quanto disposto dal DL 70/2011 in merito alla partecipazione delle Amministrazioni Regionali al finanziamento della Ricerca e dello sviluppo tecnologico, nonché alle altre forme di partecipazione previste dalla L. 240/2010.

Il 19 luglio ha avuto luogo un incontro tra il Presidente ed alcuni Consiglieri del CUN e il Presidente ed alcuni rappresentanti del Consiglio direttivo dell’ANVUR. Nel corso dell’incontro è emersa la volontà reciproca, da parte dei due organismi, di istituire un canale di dialogo e di confronto sui problemi connessi alla valutazione.

Le Commissioni Cultura parlamentari hanno concluso l’esame della bozza di decreto recante il Regolamento per il conferimento dell’abilitazione scientifica nazionale.

Il 20 luglio il Presidente Andrea Lenzi e il prof. Francesco Favotto hanno partecipato all’audizione promossa dalla Commissione Cultura della Camera dei Deputati sullo “Schema di Decreto legislativo recante la disciplina del dissesto finanziario delle università e del commissariamento degli atenei in attuazione della delega prevista dall’art. 5, comma 1, lettera b) della Legge 30.12.2010, n. 240 e secondo i principi e i criteri direttivi stabiliti dall’art. 5, comma 4, lettere g), h), i) della Legge n. 240/2010”.

È stata pubblicata la graduatoria dei programmi di ricerca cofinanziati a valere sul PRIN 2009 (DM n. 404/ric del 14 luglio 2011).

Il 20 luglio sono stati sorteggiati i componenti delle Commissioni per i concorsi di Ricercatore banditi nella seconda sessione 2010.

Argomenti di rilievo

Si è insediato il nuovo Collegio di Disciplina del CUN. A seguito delle dimissioni del prof. Vittorio Mangione, il Collegio risulta così composto: Enzo Siviero, Vincenzo Morra, Ettore Novellino, Fulvio Pastore e Luciana Migliore quali membri effettivi; Gabriele Anzellotti, Carlo Grignani, Francesco Favotto, Roberto Capuzzo Dolcetta e Elisabetta Panzarini, come supplenti. La ricostituzione del Collegio si è resa necessaria per rispondere all’esame dei casi presentati dagli Atenei in attesa che si perfezioni il processo di attuazione della riforma ai sensi della L. 240/2010, che prevede la decentralizzazione dei Collegi presso le singole sedi universitarie.

Lavori

È stato espresso il parere in merito allo schema di decreto del Ministro recante regolamento per la disciplina del riconoscimento dei crediti formativi universitari, a norma dell’art. 14, commi 2 e 3 della legge 30 dicembre 2010, n. 240.

È stato espresso il parere in merito allo schema di Decreto ministeriale recante “Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di perfezionamento per l’insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera nelle scuole, ai sensi dell’art. 14 del DM 249/2010”.

È stato espresso il parere in merito ai Decreti ministeriali recanti “Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno ai sensi degli artt. 5 e 13 del DM n. 249/2010”.

È stata approvata una mozione a proposito dell’utilizzazione dei fondi previsti dalla legge di stabilità (L. 220/2010) per la chiamata di professori di seconda fascia.

 

Ordinaria amministrazione

Il CUN ha inoltre provveduto al disbrigo delle pratiche di ordinaria amministrazione.

resoconto 85 - 7-9_giugno_2011

Valutazione attuale:  / 0

 

 

 

Resoconto della seduta CUN n. 85 – 7, 8 e 9 giugno 2011

 

 

Argomenti di rilievo

Il Consiglio di Stato ha espresso il parere sullo schema di decreto per il conferimento dell’abilitazione scientifica nazionale per l’accesso al ruolo di professori universitari ai sensi della art. 16, c. 2 della L. 240/2010.

Il dottore Enrico Periti è stato riconfermato alla presidenza del CODAU.

Le elezioni per la composizione delle Commissioni giudicatrici per le procedure di valutazione comparativa della II sessione straordinaria 2008 avranno luogo dal 20 al 23 giugno p.v.

L’Accademia nazionale dei Lincei ha emanato un documento a proposito della valutazione della ricerca.

 

Lavori

È stato completato il lavoro di revisione delle proposte di istituzione degli ordinamenti relativi all’offerta formativa 2011-2012.

Sono state definite le schede per Area dei criteri, dei parametri e degli indicatori di qualità scientifica dei candidati e dei valutatori per le procedure di valutazione per l’acquisizione dell’abilitazione nazionale di cui all’art. 6 della L. 30 dicembre 2010, n. 240.

È stato approvato il documento di equiparazione dei diplomi tabellati delle Scuole dirette a fini speciali, istituite ai sensi del DPR n. 162/1982, di durata triennale, e dei diplomi universitari (DU), istituiti ai sensi dellaLegge n. 341/1990, della medesima durata, alle lauree ex DM 509/99 e alle lauree ex DM 270/2004, ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi.

È stata approvata una mozione a proposito di quanto disposto dall’art. 6 comma 4 della L. 240/2010 secondo il quale ciascuna Università determina la retribuzione aggiuntiva dei ricercatori di ruolo ai quali, con il loro consenso, sono affidati moduli e corsi curriculari.

È stata approvata una mozione a proposito delle disposizioni contenute nel “Decreto Legge 31.05.2010 n. 78 convertito con modifiche dalla Legge n. 122 del 30.07.2010, con particolare riferimento all’articolo 6 (Riduzione dei costi degli apparati amministrativi), comma 12, relativo alle missioni.

 

 

 

Ordinaria amministrazione

Il CUN ha inoltre provveduto al disbrigo delle pratiche di ordinaria amministrazione.

 

 

 

Rete29Aprile - Compiti dei Ricercatori - Mozione CUN

Valutazione attuale:  / 1

Rete29Aprile - Compiti dei Ricercatori - Mozione CUN


I ricercatori della Rete29Aprile in varie sedi hanno, nelle scorse settimane, segnalato al CUN prassi al di fuori di quanto previsto dalla legge per le attribuzioni di carichi a ricercatori.


La Commissione V CUN (stato giuridico) coordinata da Massimo Realacci, ha istruito una mozione di richiamo alla osservazione della legge in merito alla retribuzione ed a quanto prescritto come doveri dei ricercatori, mozione approvata dal CUN all’unanimità.


La Rete29Aprile ha inoltre richiamato sul tema con una lettera aperta i rettori della università Italiane.


Resoconto della seduta CUN n. 84 - 24, 25 e 26 maggio 2011

Valutazione attuale:  / 0

Resoconto della seduta CUN n. 84 - 24, 25 e 26 maggio 2011

 

 

Argomenti di rilievo

È stato definito il calendario relativo alle elezioni delle commissioni giudicatrici per le procedure di valutazione comparativa per posti di ricercatore universitario per la II sessione 2010, di cui all’art. 1 DL 10 novembre 2008, n. 180, convenrtito con modificazioni dalla legge 9 gennaio 2009, n. 1 e del DM 27 marzo 2009, n. 139. Le votazioni per la formazione delle liste utili ai fini del sorteggio per la composizione delle commissioni si terranno tra il 14 e il 20 luglio p.v. Lo scrutinio cui farà seguito il sorteggio delle commissioni è indetto per lo stesso 20 luglio.

È stato firmato il decreto di nomina del nuovo Direttore generale del Dipartimento per l’Università e la Ricerca che è in corso la registrazione presso la Corte dei Conti.

Il 27 maggio avrà luogo ad Alghero un Convegno di Almalaurea sul tema “Qualità e valutazione del sistema universitario” organizzato in collaborazione con le Università degli Studi di Sassari e di Cagliari. Nel corso dell’incontro è stata presentata la XIII Indagine Almalaurea sul Profilo dei laureati.

 

Lavori

Il CUN ha completato il primo esame delle proposte di istituzione degli ordinamenti relativi all’offerta formativa 2011-2012 esitando le 2073 proposte di ordinamento presentate dagli Atenei.

Il CUN ha esitato il documento introduttivo della proposta di identificazione dei criteri, dei parametri e degli indicatori di qualità scientifica dei candidati e dei valutatori per le procedure utili alla valutazione per l’acquisizione di abilitazione nazionale previste dalla Legge 30 dicembre 2010, n. 240. Nel corso della prossima seduta verranno predisposte dai Comitati le schede relative alle singole Aree e la proposta del CUN su questo delicato argomento verrà sottoposta alla attenzione del Ministro e delle Comunità scientifiche.

Il CUN ha approvato una mozione in cui chiede di essere informato circa i tempi e l’iter del processo decisionale volto all’adozione del decreto, avente natura non regolamentare, per la definizione dei settori concorsuali, ai sensi dell’art. 15 della L. 30 dicembre 2010, n. 240.

Ordinaria amministrazione

Il CUN ha inoltre provveduto al disbrigo delle pratiche di ordinaria amministrazione.

 

Oggetto: Mozione su “Piano straordinario per la chiamata di professori di seconda fascia per gli anni 2011-16”.

Valutazione attuale:  / 0

Ministero, dell'Istruzione, dell’Università e della RicercMinistero, Ricerca
Consiglio Universitario Nazionale
Prot. n. 742 All’On.le MINISTRO
Spedito il 16/5/2011 S E D E
Oggetto: Mozione su “Piano straordinario per la chiamata di professori di seconda fascia per gli
anni 2011-16”.
Adunanza dell’11.05.2011

IL CONSIGLIO UNIVERSITARIO NAZIONALE
- Vista la Legge 30.12.2010 n. 240 e in particolare l’art. 29, Norme transitorie e finali, che al
comma 9 recita “A valere sulle risorse previste dalla legge di stabilità per il 2011 per il fondo per il
finanziamento ordinario delle università, è riservata una quota non superiore a 13 milioni di euro
per l’anno 2011, 93 milioni di euro per l’anno 2012 e 173 milioni di euro annui a decorrere
dall’anno 2013, per la chiamata di professori di seconda fascia, secondo le procedure di cui agli
articoli 18 e 24, comma 6, della presente legge. L’utilizzo delle predette risorse e` disposto con
decreto del Ministro, adottato di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, previo
parere conforme delle Commissioni parlamentari competenti”;
- Viste le cifre destinate all’Università nel Documento di Economia e Finanza (DEF) 2011 (p.72,
800 milioni 2011 e 500 dal 2012), le quali dovranno essere destinate secondo quanto indicato all'art.
1, comma 24 della Legge di Stabilità (L. 220/2010) che recita “… A valere su quota parte delle
risorse di cui al primo periodo del presente comma, con decreto del Ministro dell'istruzione,
dell'università e della ricerca, da emanare entro il 31 gennaio di ciascun anno, di concerto con il
Ministro dell'economia e delle finanze, è approvato un piano straordinario per la chiamata di
professori di seconda fascia per ciascuno degli anni 2011-2016. Per le predette chiamate non
trovano applicazione le disposizioni di cui all'articolo 66, comma 13, del decreto-legge 25 giugno
2008, n. 112 [1], convertito …”;
- Visto il richiamo sul tema a p.5 della lettera del Ministro del 4 maggio 2011 che informa che “Il
Ministero, per parte sua, ha già sottoposto al concerto del Ministero dell’Economia le modalità di
ripartizione dei fondi che la Legge assegna per la chiamata dei professori associati”;
SOTTOLINEA
2
la assoluta priorità, fra gli altri, di tale provvedimento di ripartizione fra gli atenei dei fondi per le
chiamate dei professori di seconda fascia e manifesta la propria disponibilità a contribuire alla sua
specificazione e adozione.
E’, infatti, un presupposto di base per la regolare programmazione degli organici a fronte del
grande processo di turnover in corso e un passaggio necessario per evitare la ennesima frattura
evolutiva nei processi di reclutamento e promozione che tanti danni ha generato nel passato nella
efficacia complessiva del sistema.
E’ anche garanzia della efficace implementazione della stessa Legge n. 240/2010, per la
parte che correla obiettivi di qualità e performance degli atenei alla evoluzione programmata degli
organici.
Nella stessa direzione è quanto mai urgente l’assegnazione dell’FFO 2011 in quanto
passaggio base per l’avvio di procedure di reclutamento di ricercatori a) e b) come da art. 24,
comma 3, Legge n. 240/2010.
IL SEGRETARIO IL PRESIDENTE
(firmato Zilli) (firmato Lenzi)

Resoconto della seduta CUN n. 83 – 10, 11 e 12 maggio 2011

Valutazione attuale:  / 0

Comunicazioni:

Il prof. Stefano Fantoni è stato eletto, all’unanimità, al vertice dell’ANVUR.

Il 29 aprile il Direttore generale dott. Marco Tomasi ha emanato una nota relativa alla disciplina di riconoscimento dei crediti formativi ai sensi dell’art. 14 c. 1 della Legge 30 dicembre 2010 n. 240.

Il 29 aprile il Direttore generale dott. Marco Tomasi ha emanato una nota contenente alcuni chiarimenti relativi al DM 10 settembre 2010 n. 249 sulla formazione iniziale dei docenti.

Il 4 maggio, il Ministro Mariastella Gelmini ha inviato, ai Presidenti dell’ANVUR, del CEPR, della CRUI, del CUN, del CODAU e ai Rettori, una lettera con la quale, per garantire una rapida, completa e coerente attuazione delle misure previste dalla Legge 240/2010, ha voluto precisare criteri e orientamenti su alcuni temi principali della riforma, anche al fine di favorire la realizzazione di norme e regolamenti coerenti con lo spirito della legge. I temi su cui il Ministro ha ritenuto di richiamare l’attenzione delle Istituzioni destinatarie sono: a) la revisione degli Statuti; b) il passaggio alla nuova contabilità economico-finanziaria; c) il reclutamento del personale accademico.

Il 5 maggio il Consiglio dei Ministri ha approvato due schemi di regolamento in attuazione della Legge 240/2010. Il primo riguarda il passaggio da biennali a triennali degli scatti di anzianità dei docenti universitari, l'altro lo stipendio d'ingresso dei nuovi docenti assunti e l'eliminazione dello straordinariato.

È stato registrato dalla Corte dei Conti il Decreto relativo alla definizione della nuova classe di laurea in materia di Restauro.

La Commissione di garanzia per il PRIN 2009 ha completerà i propri lavori entro i termini stabiliti dal bando.

Il 4 maggio ha avuto luogo a Roma, presso l’aula convegni del CNR, un incontro, dal titolo “Atenei: costruire le nuove identità”. Nel corso dell’incontro sono stati affrontati temi cruciali per l’attuazione della riforma universitaria quali la governance con i correlati nuovi assetti organizzativi e giuridici, la revisione della contabilità, gli aspetti riguardanti le università non statali.

L’11 maggio, presso il Policlinico Umnberto I di Roma, si è tenuto un incontro dal titolo “Dopo la legge 240 Quale docente? Quale università?” promosso dalla Federazione Cisl Università.

Il prossimo 25 maggio a Firenze avrà luogo un convegno sulla misura della performance universitaria in Australia e in Italia.



Lavori:

Il 12 maggio il CUN, nell’ambito della propria attività di audizione, ha organizzato un incontro sul tema “Il sistema universitario “alla prova della riforma”. Le esperienze e gli interrogativi degli Atenei”. Ai lavori hanno partecipato, oltre al Presidente della CRUI, prof. Marco Mancini e al Presidente dell’ANVUR, prof. Stefano Fantoni, i rappresentati del CEPR, del CODAU, delle Conferenze dei Presidi, delle Commissioni Statuto degli Atenei, delle Società Scientifiche, e di numerosi altri Organismi impegnati nell’attuazione della legge 240/2010. Si è trattato di una fruttuosa giornata di riflessione, confronto e dibattito sulle esperienze della riforma in atto.

Il CUN ha eletto la nuova Giunta di Presidenza che risulta così composta: Carla Barbati, per la fascia dei professori ordinari, Attilio Toscano, per la fascia dei professori associati, Laura Restuccia, in rappresentanza dei ricercatori, Renato Comanducci per il personale tecnico amministrativo, e Orazio Puccio in rappresentanza degli studenti.

Il CUN ha proseguito l’esame delle proposte di istituzione degli ordinamenti relativi all’offerta formativa 2011-2012 esitando 652 ordinamenti relativi a 34 Atenei.

Il CUN ha aggiornato il proprio parere relativo alla identificazione dei programmi di ricerca di alta qualificazione, finanziati dall’Unione Europea o dal MIUR, la cui partecipazione può costituire titolo consono per la valutazione delle proposte di nomina di chiamata diretta (art. 1, comma 9, della legge 4 novembre 2005, n. 230 e successive modifiche e integrazioni) ai fini dell’applicazione dell’art. 29, comma 7 della legge 30 dicembre 2010, n. 240.

Il CUN ha approvato una mozione in cui sollecita l’adozione del piano straordinario per la chiamata di professori di seconda fascia per gli anni 2011-2016.

Il CUN ha approvato un parere generale a proposito del monitoraggio sui risultati di attuazione del “processo di Bologna”.


Ordinaria amministrazione

Il CUN ha inoltre provveduto al disbrigo delle pratiche di ordinaria amministrazione.

Bollettino telematico n. 81 – 5, 6 e 7 aprile 2011

Valutazione attuale:  / 0

InFormaCUN

Bollettino telematico n. 81 – 5, 6 e 7 aprile 2011

Argomenti di rilievo

Nella ricorrrenza del secondo anniversario del terremoto che ha colpito l’Abruzzo, il CUN ha osservato un minuto di silenzio per commemorare – insieme alle altre vittime - i cinquantacinque studenti che hanno perso la vita, il 6 aprile 2009, nel crollo della Casa dello Studente dell’Università degli Studi dell’Aquila.
La CRUI ha rinnovato gli organi direttivi. Il Prof. Marco Mancini (Rettore dell’Università della Tuscia) è stato eletto alla guida della Conferenza. Nel corso della stessa seduta l’Assemblea ha altresì eletto la Giunta che, immediatamente insediatasi, ha designato i proff. Corrado Petrocelli (Rettore dell’Università degli Studi di Bari) e Giovanni Antonio Puglisi (rettore dello IULM) nel ruolo di Vice-presidenti, mentre le carica di Segretario generale è
stata affidata al prof. Stefano Paleari (rettore dell’Università degli Studi di Bergamo). Le richieste di variazione dell’offerta formativa presentate dagli Atenei per l’a.a. 2011/2012 riguardano un totale di 2093 ordinamenti.
Il Direttore generale dott. Marco Tomasi ha inviato a tutti i Rettori, in data 14 marzo 2011, una nota in cui – nelle more dell’emanazione del Regolamento sui Dottorati di ricerca, ai sensi dell’art. 19 della L. 240/2010 – si invitano le Università a volere comunque procedere ad una revisione dei propri corsi di Dottorato finalizzata alle razionalizzazione e alla riorganizzazione degli stessi secondo le indicazioni contenute nella nota stessa.
La Corte dei Conti ha registrato il Decreto relativo alla nomia del Consiglio direttivo dell’ANVUR che divrebbe essere pubblicato, a breve, sulla GURI.
Sono state sorteggiate le Commissioni di conferma nel ruolo di professore associato.

Lavori

Il CUN ha approvato il nuovo Regolamento relativo alle norme interne di funzionamento dello stesso Consiglio (art. 1, c. 5, L. n. 18 del 16.01.2006) (1).
Il CUN ha costituito le Commissioni permanenti che saranno insediate nel corso della prossima seduta.
Il CUN ha approvato una mozione sulla nomina, da parte del Consiglio Universitario Nazionale, di professori universitari in materie giuridiche, nei Consigli giudiziari, ai sensi degli artt. 9 e 10 del d.lgs. 27.01.2006, n. 25 (2).
Il CUN ha approvato una mozione in cui chiede la riformulazione dell’art. 6 comma 6 dello schema di Decreto recante il Regolamento per il conferimento delle abilitazioni nazionali dei professori universitari (3).
Il Cun ha approvato una mozione a proposito del parere interlocutorio del Consiglio di Stato sullo schema di Regolamento relativo alle procedure per il conseguimento delle abilitazioni scientifiche nazionali, in cui conferma la propria disponibilità a collaborare attivamente alla fissazione dei criteri, dei parametri e degli indicatori funzionali alle procedure per il conseguimento per l’abilitazione nazionale, al regolamento che ne regola le modalità di conferimento e agli altri provvedimenti previsti dalla L. 240/2010 (4).

Ordinaria amministrazione

Il CUN ha inoltre provveduto al disbrigo delle pratiche di ordinaria amministrazione.

Link

1) Regolamento CUN
2) Mozione sulla nomina di professori universitari in materie giuridiche, nei Consigli
giudiziari.

3) Mozione per la riformulazione dell’art. 6 comma 6 dello schema di Decreto recante
il Regolamento per il conferimento delle abilitazioni nazionali.

4) Mozione sul parere interlocutorio del Consiglio di Stato sullo schema di
Regolamento relativo alle procedure per il conseguimento delle abilitazioni
scientifiche nazionali.

(a cura di Laura Restuccia)

Monday the 11th. Design: Hostgator Coupon. Rete29Aprile
Copyright 2012

©