Uncategorised

Il 25 ottobre

Valutazione attuale:  / 0

Per dire a Università e ricerca come pilastri per una cittadinanza consapevole che sappia costruire il futuro del Paese e no al precariato sempre crescente negli atenei e nei centri di ricerca; per dire alla dignità di chi lavora – nessun* esclus* - e no agli ennesimi tagli stipendiali e a politiche ultraliberiste di tagli a formazione e ricerca; per dire al diritto allo studio e no a filtri di censo o di classe, magari nascosti dietro false parole chiave, NOI IL 25 OTTOBRE SIAMO IN PIAZZA, e invitiamo tutti quelli che hanno a cuore ricerca e formazione ad essere in piazza con noi.

Roma, sabato 25 ottobre 2014, di fronte al CNR, ore 9.15.

Unipertutti, tutti per l'Uni!

Valutazione attuale:  / 1

logodal 12 al 17 maggio
settimana UNIPERTUTTI

R29A in prima fila nell'ideazione e nello svolgimento dell'iniziativa, supportata dalle principali organizzazioni universitarie. QUI il calendario, aggiornato in progress

Università e ricerca hanno una fondamentale funzione culturale, sociale ed economica. Un buon medico non è utile solo al suo portafoglio: è determinante – perfino in termini di vita o di morte – per migliaia di suoi concittadini; un ingegnere competente può rendere migliore e più semplice e sicura la vita di tutti; uno storico capace è fondamentale per la memoria collettiva della società, per mettere in guardia da errori già commessi e per valorizzare tutto il patrimonio materiale e immateriale comune. Coloro che hanno una elevata formazione rendono possibili impieghi migliori, più qualificati e duraturi PER TUTTI, anche attraverso l’indotto che ne deriva. E lo stesso vale per tutti i saperi. Sono proprio i saperi il senso e l’eredità di migliaia di anni di vita sociale. Università e ricerca servono a tutti, e non solo a chi frequenta le lezioni o fa ricerca: in una società complessa come quella attuale, senza ricerca e alta formazione restano possibili – per tutti! - solo gli impieghi peggiori, di minor soddisfazione e retribuzione. Impieghi destinarsi, perdipiù, a ridursi drammaticamente nel tempo, sommersi da una competizione internazionale al ribasso sui salari e sui diritti delle persone. In ogni luogo del mondo, laddove ci sono Università e ricerca attive ed inclusive c’è maggior benessere e miglior lavoro. Per tutti! Senza contare che la formazione incrementa la cittadinanza consapevole, e quest’ultima può contribuire a controllare e indirizzare il sistema amministrativo e politico – e ciascuno sa quanto ne abbiamo bisogno, sia di controllo che di cittadinanza consapevole.{jcomments on}

Leggi tutto...

Petizione per la Libertà di parola negli atenei - per la modifica delle norme sui Collegi di disciplina

Valutazione attuale:  / 50

 

 

 

Le firme possono essere visualizzate QUI

prova flixwagon

Valutazione attuale:  / 0