info

Lettera aperta al ministro Carrozza

Valutazione attuale:  / 1

LETTERA APERTA*

all'on. Maria Chiara Carrozza

ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca


All’indomani del passaggio parlamentare che ha confermato il Governo nel suo ruolo, le Organizzazioni universitarie Le ribadiscono la richiesta, già espressa nelle scorse settimane, di un incontro urgente per affrontare insieme le numerose criticità che mettono a rischio la tenuta del Sistema universitario e compromettono lo sviluppo del Paese.

Nel darLe atto dell'apertura di un dialogo con le parti interessate – dialogo da cui i precedenti ministri si erano invece sistematicamente sottratti – e apprezzando alcuni risultati dell'unico incontro tenutosi nel giugno scorso (ad esempio, la fine dell’ingerenza ministeriale segnata dal ritiro dei ricorsi 

contro gli statuti “troppo democratici” che prevedono l’elettività dei CdA), le Organizzazioni universitarie sottolineano con forza la necessità e l'urgenza di attivare con il Ministero un'interlocuzione costante, in grado di incidere sulle criticità e di prevenirne di nuove.

Se tale costante interlocuzione ci fosse stata, si sarebbe ad esempio potuto evitare il caos sui test d'ingresso e sul “bonus maturità” e si sarebbero potuti comprendere e affrontare al meglio i limiti dell'attuale sistema del diritto allo studio, falcidiato da anni di ingenti tagli.

Si approssimano in tempi brevissimi altri passaggi cruciali che rischiano di far implodere il Sistema universitario, come, ad esempio, quello relativo alle abilitazioni nazionali e quello connesso della programmazione triennale.

Leggi tutto...

materiali assemblea

Valutazione attuale:  / 0

IV Assemblea della Rete29Aprile (Milano, 27 aprile 2012)
Accedi alla playlist dell'assemblea

Powerpoint utilizzati durante l'Assemblea, realizzati dai gruppi di lavoro (che continuano a lavorare su questi temi) cui si può partecipare facendone richiesta in mailing list

Statuti e regolamenti (analisi a campione)Ruolo unico e reclutamentoValutazioneFinanziamento dell'Università e della Ricerca

STATUTI

Statuti approvati o in fase di definitiva approvazione (saranno continuamente aggiornati). Se apprezzate il nostro lavoro vi preghiamo di inviare link a eventuali versioni più recenti o a materiali di Università non ancora in elenco (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Provvederemo al più presto all'inserimento, per favorire la trasparenza e l'analisi comparativa a nostro avviso fondamentali, particolarmente in questa fase.

Leggi tutto...

Valutazione attuale:  / 0

Pubblichiamo una utile sintesi comparativa relativa ai Senati Accademici delle Università che hanno già completato la fase di redazione dello Statuto.

La sintesi è a cura di VALENTINA ONNIS

Non esiste alcuna proporzionalità tra il numero di componenti del Senato e il numero dei docenti dell’ateneo ad esempio un ateneo come l’Insubria, con meno di 400 docenti, prevede un SA di 25 componenti così come Roma Tor Vergata che conta circa 2000 docenti.

Quasi tutti gli atenei prevedono l’elezione dei componenti del SA in collegi elettorali distinti per area scientifico disciplinare. Il meccanismo elettorale è descritto nei minimi dettagli in Statuto (Insubria) mentre in altri tutto viene rimandato ai regolamenti (Catanzaro, SUN). Solo l’università di Pavia ha inserito in statuto la candidatura palese degli aspiranti senatori, tale norma potrebbe essere inserita nei regolamenti generali d’ateneo.

Leggi tutto...

Chi ammazza il tempo ferisce l'eternità, si tratta dunque di riprendere in mano la storia

Valutazione attuale:  / 0

Francesca Coin

Invio il testo con cui sono intervenuta alla giornata del 150mo dell'Unità d'Italia del PD. poichè non è mia abitudine intervenire in contesti istituzionali, piuttosto il contrario, ho riflettuto a lungo sul linguaggio da utilizzare per parlare alle istituzioni dal punto di vista dei movimenti. Ne è uscito un intervento dissonante e in parte intimo che riporto di seguito. grazie a Massi per il feedback e il lavoro instancabile.

Ci tengo a ringraziare anzitutto per questo invito. E' un onore e un'opportunità essere qui, dunque cercherò di farne buon uso. Sono qui per parlare dell'università e dell'istruzione, con i miei colleghi della rete 29 aprile, come una delle migliaia di persone che questo autunno hanno cercato di difendere in tutti i modi il diritto allo studio e alla libertà di ricerca. Devo dire che mentre ragionavo su questo intervento la notizia del sequestro e dell'uccisione di Vittorio Arrigoni ha sconvolto me come tanti altri, dunque vorrei iniziare ricordandolo, e ricordando una frase di Martin Luter King che lui ripeteva sempre. Diceva: “non temo le urla dei violenti ma il silenzio degli onesti”. È a partire da quest'onestà che vorrei parlare.

Leggi tutto...

Wednesday the 20th. Design: Hostgator Coupon. Rete29Aprile
Copyright 2012

©